Una fresa per escavatore PLB 200 equipaggiata con disco speciale

Falf azienda di Savigliano (in provincia di Cuneo) specializzata nella manutenzione della pavimentazione e la realizzazione di sottoservizi e impianti di tele riscaldamento sta utilizzando con successo una fresatrice per escavatore PLB 200 montata su mini escavatore Cat 301.7D. L’attrezzatura, acquistata tramite CGT Edilizia, della sede di Fossano, è dotata di uno speciale disco 30mm di larghezza e 70mm di profondità.

Falf, dopo aver provato e acquistato l’attrezzatura l’ha immediatamente messa all’opera in diversi cantieri, dove ha dato subito prova della sua utilità. La fresa per escavatore PLB 200 è risultata risolutiva per delimitare il perimetro di scavo di aree dove si deve intervenire per la posa di pozzetti o anche di tubazioni e raccordi di vario genere.

Questa versione speciale della PLB 200 ha convinto i tecnici e gli operatori della Falf anche per la sua potenza di scavo e manovrabilità, caratteristiche che ovviamente hanno un rilievo sulla produttività e quindi molto apprezzate. Tale è stato l’immediato successo sul campo, che l’azienda sta valutando l’acquisto di una decina di queste attrezzature.

Anche nella sua versione standard, la PLB 200 è una attrezzatura che da anni si distingue su tutti i mercati. Rispetto alla serie di frese autolivellanti PL, pensate per le mini pale e per operare orizzontalmente, le frese della serie PLB permettono scarifiche e tagli anche su superfici verticali ed inclinate.

CHIEDI INFORMAZIONI

Richiedi informazioni specifiche sul prodotto oppure richiedi la lista dei dealer

I campi contrassegnati con asterisco (*) sono obbligatori
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni