Una VSE 30 al lavoro in Austria


L'impianto di Rellwerk, è parte dei lavori di ammodernamento e potenziamento del complesso sistema idroelettrico di Voralberg, regione alpina dell'Austria occidentale.

L'opera, finanziata dalla Banca Europea degli Investimenti, fa parte di un complesso sistema idroelettrico della regione e, una volta terminato, consentirà la produzione di 13,5 MegaWatt. I lavori per la sua realizzazione, avviati verso la fine del 2014, richiedono la creazione di un bacino di accumulo, la centrale di produzione e pompaggio, così come una rete di condotte.

VSE 30 ideale per la copertura delle condotte

L'impresa Konhofer di Satteins fa parte di quelle che hanno operato nell'ambito dei lavori realizzazione del complesso di opere che costituiscono il Rellwerk. Fra queste c'era anche la posa di una condotta da un metro di diametro destinata a convogliare l'acqua verso la stazione di accumulo e di pompaggio. Una volta posata la tubazione, i vari segmenti di tubo dovevano infatti essere saldati e poi ricoperti con il ghiaietto; quest'ultima operazione era solitamente realizzata facendo arrivare il materiale in quota attraverso la strada di servizio.

Il trasporto richiedeva però tempi lunghi e, viste anche le dimensioni della strada di servizio, che correva parallela alla condotta, spesso male si conciliava con le operazioni di saldatura. Su suggerimento di Otto Wohlgenannt, uno dei concessionari austriaci di Simex, l'impresa Konhofer ha dunque noleggiato una delle prime benne vagliatrici VSE 30 prodotte. L'attrezzatura ha vagliato il materiale di scavo accumulato lungo la condotta già saldata, e l'ha poi impiegato per ricoprirla, dimostrando di essere un'ottima alternativa a quello già vagliato e portato in quota. La VSE 30 ha prodotto la pezzatura richiesta evitando che il materiale di maggiori dimensioni entrasse nello scavo, assicurando inoltre un'ottima produttività.

Dimensioni ideali per produttività e mobilità

Con una capacità di 0,85 metri cubi e un peso la benna vagliatrice VSE 30 è la macchina ideale per gli escavatori compresi tra le 18 e le 24 tonnellate. Come la  sua “sorella maggiore” (VSE 40) la VSE 30  è caratterizzata dalla possibilità di cambiare la pezzatura del materiale vagliato direttamente dalla cabina tramite un comando elettrico. Dotata di una forma che massimizza la capienza e la produzione, la VSE 30 si avvantaggia anche di un ottimo rapporto peso/dimensioni (1790 kg a vuoto), che appunto le permette di essere impiegata con macchine quali quella utilizzatala per i lavori relativi all'impianto di Rellwerk.
La VSE 30 si distingue inoltre per la facilità di sostituzione degli utensili, un aspetto che migliora ulteriormente la redditività poiché minimizza i tempi di fermo macchina.
 

CHIEDI INFORMAZIONI

Richiedi informazioni specifiche sul prodotto oppure richiedi la lista dei dealer

I campi contrassegnati con asterisco (*) sono obbligatori
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni