Per info e assistenza: +39 0516810609

Ruota escavatrice T 200: l'ideale per la fibra ottica!

Ruota escavatrice T 200: l'ideale per la fibra ottica!
Inserito in Notizie
il 17/09/2018

A Milano una ruota escavatrice Simex T 200 dotata di sistema di aspirazione è impiegata da Sirti per la realizzazione della rete in fibra ottica contribuisce a contenere costi e tempi di realizzazione.


Il potenziamento delle connessioni alla rete Internet è un'esigenza sentita in tutto il mondo. In Europa la direttiva (2014 /61/EU) prevede che entro il 2020 tutte le abitazioni, le aziende e gli uffici pubblici abbiano connessioni di almeno 30 mega/sec e l'85% a 100 mega con l'obbiettivo che tutte le connessioni siano portate a 100 mega/sec entro il 2025. Questo piano ambizioso richiede, tra l'altro, la realizzazione di nuove reti in fibra ottica che prevedono lo scavo di trincee per accoglierle.

La direttiva europea che promuove connessioni più diffuse e veloci a banda larga entro il 2020 richiede anche la realizzazione di minitrincee; le escavatrici a ruota Simex offrono la migliore soluzione per queste tipologie di scavi.
 

Sirti con Simex promuove l’innovazione


Per raggiungere la copertura richiesta dalla direttiva è necessario ampliare la rete in fibra ottica esistente, un’opera rilevante su scala nazionale, anche perché implica un notevole impatto sulle viabilità interessate ai lavori, specie quelle in ambito urbano.

Sirti la più importante azienda italiana per la costruzione di reti che opera anche sui mercati internazionali ha messo a punto una metodologia di posa basata sulla microtrincea e sulla messa a punto di macchinari e materiali in grado di minimizzare l’impatto sulla superficie stradale ma anche di contrarre costi e tempi realizzazione. In sostanza una ruota escavatrice T 200 Simex dotata di connessione per il tubo di aspirazione lavora in tandem ad un escavatore a risucchio che la precede durante lo scavo di una micro trincea larga 30 millimetri e profonda 200, che, proprio grazie al sistema di aspirazione, rimane pulita, cioè priva di materiale di risulta. All’interno della trincea viene quindi posata la fibra ottica successivamente viene iniettata una malta a presa rapida e quindi steso uno strato di uno speciale conglomerato bituminoso.

Nel mese luglio Sirti, in collaborazione con la Città Metropolitana di Milano ha realizzato un intervento, parte di una serie programmati nel tempo, dove sono stati messi in luce vantaggi del sistema coordinato di scavo posa e ripristino messo a punto dall'azienda.
 

Ruota escavatrice T 200 con aspirazione


La T 200 utilizzata da Sirti è realizzata dalla Ricerca e Sviluppo Simex in conformità alle esigenze dell’azienda; permette di ottenere uno scavo da bordi netti e precisi, a tutto vantaggio dello scavo della posa e della rapidità e qualità del ripristino.

A secondo della ruota istallata la T 200 può scavare a larghezze da 25, 30, 40 e 50 mm e profondità fino a 200mm. Il modello sviluppato per Sirti ha uno speciale bocchettone per innestare il tubo di aspirazione, sistemato in una posizione che assicura la fuoruscita della maggiore quantità possibile di materiale.

Come tutte le escavatrici a ruota Simex è dotata di motori idraulici a pistoni in presa diretta con il disco fresante consentono il massimo rendimento idraulico ed una elevata forza di taglio. 

Per maggiori informazioni su tutte le nostre attrezzature non esitare a contattarci, saremo ben lieti di rispondere a tutte le vostre domande.
Contattaci subito

Richiedi informazioni

I campi contrassegnati con asterisco (*) sono obbligatori.
Ordina per: Nome Data Dimensione
asso_aemasso_assodimiasso_confindustriaasso_sitebasso_unaceaasso_uni